OTTOBRE D'ESSAI

Giovedì 25 ottobre - Ore 21.00

2001

ODISEA NELLO SPAZIO


Regia di Stanley Kubrick.
Con Keir Dullea, Gary Lockwood,
William Sylvester, Daniel Richter.

CINEMATOGRAFO LA FILANDA

Venerdì 26 ottobre - Ore 21.00
Sabato 27 ottobre - Ore 21.00
Domenica 28 ottobre - Ore 16.00 - 21.00

SOGNO DI UNA NOTTE

DI MEZZA ETA'

Regia di Daniel Auteuil.
Con Sandrine Kiberlain, Adriana Ugarte,
Gérard Depardieu, Daniel Auteui

IL SABATO DEI BAMBINI

Sabato 27 ottobre - Ore 16.00

LE AVVENTURE DI

SIMBAD IL MARINAIO

Attraverso i sette magici viaggi
il protagonista incontra amici e nemici
fino ad una conclusione coinvolgente.

STAGIONE TEATRALE LA FILANDA

Venerdì 9 novembre - Ore 21.00

Concerto Gospel


New Sunrise Gospel Choir
è un ensemble composta da oltre trenta
coristi provenienti da Milano e provincia.

A 50 anni dalla anteprima mondiale del 2 aprile 1968 a Washington, USA, mentre in Italia uscì il 12 dicembre dello stesso anno, giovedì 25 ottobre il film che cambiò la storia del cinema: 2001 ODISSEA NELLO SPAZIO in versione rimasterizzata in 4K.

Prossima settimana SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA ETA'. Regia di Daniel Auteuil con Sandrine Kiberlain, Adriana Ugarte, Gérard Depardieu.

A fine mese riprendono gli spettacoli teatrali del SABATO DEI BAMBINI con LE AVVENTURE DI SIMBAD IL MAARINAIO per spettatori dai 5 anni in poi.

Ottobre d'essai

Giovedì
25 ottobre 2017

Ore 21.00

 

Biglietti:

Intero € 4,00

 

Trailer

 

Il film venne presentato in anteprima mondiale il 2 aprile 1968 a Washington, USA, mentre in Italia uscì il 12 dicembre dello stesso anno.

 

Questa proiezione vuole essare una celebrazione dei 50 anni dalla sua anteprima.

 

VERSIONE INTEGRALE RIMASTERIZZATA IN 4K

 

 

2001 - Odissea nello spazio

Regia di Stanley Kubrick.
Con Keir Dullea, Gary Lockwood, William Sylvester, Daniel Richter, Leonard Rossiter.

Alle origini dell'uomo, quando le scimmie erano ancora scimmie, un misterioso monolito compare sulla Terra. La sua presenza attiva l'intelligenza dei primati che comprendono l'uso delle ossa degli animali uccisi quali prolungamenti delle loro braccia. 2001.

Sulla Luna, in prossimità del cratere Tyco, è stato trovato un monolito la cui esistenza viene tenuta sotto il massimo segreto. Il monolito improvvisamente lancia un segnale indirizzato verso il pianeta Giove. Diciotto mesi dopo l'astronave Discovery si dirige verso il pianeta. A bordo si trovano due astronauti, Frank e David, tre ricercatori ibernati e il computer della nuova generazione, HAL 9000, in grado di controllare il funzionameto di tutta l'astronave, nonché di dialogare con gli astronauti. L'infallibile computer segnala un guasto in uno degli elementi esterni dell'astronave ma il pezzo, sottoposto a numerosi test, risulta essere in ottime condizioni di funzionamento.

I due astronauti debbono arrendersi al fatto che HAL ha sbagliato e decidono di disattivarlo. Hal fa allora in modo che il pezzo venga rimesso al suo posto e trancia il tubo dell'ossigeno di Frank.

Quando David, uscito per recuperare il cadavere del compagno, tenta di rientrare il computer glielo impedisce. L'astronauta distrugge la memoria del computer, apprende il vero scopo della missione (raggiungere Giove per scoprire il mistero del monolito) e arriva sul pianeta su cui morirà per rinascere a nuova vita. Capolavoro in assoluto, non della storia del cinema di fantascienza ma di quella del cinema tout court, 2001rappresenta una delle riflessioni più articolate giunte sul grande schermo sul rapporto civiltà/tecnologia nonché sul destino dell'umanità.

Kubrick, che ha sempre amato poco l'ipertecnicismo (pur avvalendosene sempre e ai massimi livelli sul piano delle sue produzioni), riesce a sviluppare il suo discorso a partire da un romanzo di Arthur C. Clarke. Ciò che nel testo letterario è precisa descrizione, nel film diventa suggestione. A partire dalla scelta di una colonna sonora che ha fatto epoca, con le note del Danubio blu ad accompagnare il volo delle astronavi.


Cinematografo La Filanda

Venerdì
26 ottobre 2018

Ore 21.00

Sabato
27 ottobre 2018

Ore 21.00

Domenica
28 ottobre 2018

Ore 16.00 - 21.00

 

 

 

Biglietti:

Interi Euro 5.00

Ridotti Euro 4.00


 

Trailer

Sogno di una notte
di mezza età

Regia di Daniel Auteuil.
Con Sandrine Kiberlain, Adriana Ugarte, Gérard Depardieu, Daniel Auteuil.

Daniel ha una moglie esigente, un amico ingombrante e tanta, troppa immaginazione. A stimolarla è la nuova fidanzata di Patrick che a settant'anni suonati ha piantato la moglie e vive una nuova e sconsiderata giovinezza. Perché Emma ha la metà dei suoi anni, un sorriso che incanta e una bellezza che stordisce.

Dopo aver a lungo insistito per una cena tra coppie, Patrick convince Daniel a convincere Isabelle, la consorte affatto entusiasta, di invitarlo a casa loro per introdurre la sua Emma. Piena di esuberanza e ardore iberico, Emma accende le fantasie di Daniel. Tra champagne e cioccolata, tra sogno e realtà, Daniel farà la sua scelta.

Chi non ha mai sognato di conoscere i pensieri dei propri cari? Quello che vostro marito medita dietro al giornale, quello che i vostri figli tramano andando a scuola, quello che rode un vecchio amico quando cenate alla sua tavola con la vostra nuova fiamma.

È tutta qui la promessa di Sogno di una notte di mezza età, in cui il protagonista convince a stento la moglie a ricevere il loro migliore amico che ha lasciato la consorte per gli occhi belli di una bomba spagnola. Promessa mantenuta da una commedia da camera che enfatizza i sottintesi: la padrona di casa finge di trovare charmante la nuova venuta che considera invero una decerebrata, il padrone di casa invidia segretamente l'amico di sempre per aver osato osare tanto. Testa o orecchie fondono sotto le repliche rapidissime, i pensieri espressi ad alta voce e quelli solo pensati si sovrappongono spalancando un abisso dove gli attori navigano a piacere e con piacere.


Il Sabato dei Bambini

Sabato
27 ottobre 2018

Auditorium La Filanda

Ore 16.00

 

Biglietti:

Bambini dai 3 agli 12 anni
Euro 1.00

Adulti accompagnatori
Euro 5.00

Bambini al di sotto dei 3 anni Ingresso Libero

 

Programma
Il Sabato dei Bambini

Compagnia TEATRO GOST

Le avventure di Simbad il marinaio

Simbad è una leggendaria favola di origine persiana che narra di un marinaio e delle sue fantastiche avventure durante i viaggi nell’Africa orientale e nell’Asia meridionale, durante le quali incontra luoghi magici, mostri e fenomeni soprannaturali. I racconti sono in parte basati sull’esperienza dei navigatori nell’Oceano Indiano, in parte sulla poesia antica (compresa l’Odissea di Omero), in parte sulle collezioni di mirabilia di origine indiana e persiana.

La nostra messa in scena concilia teatro di narrazione con il teatro fisico, figurativo, di proiezione e di coinvolgimento, integrando e fondendo il testo delle mille e una notte con le incantevoli "Città Invisibili" di Calvino e le strabilianti avventure de "I viaggi di Gulliver".

TRAMA: Attraverso i sette magici viaggi il protagonista affronta/incontra amici e nemici fino ad una conclusione d’effetto e coinvolgente.

TEMI: coraggio amicizia, tradimento, fratellanza, integrazione, accettazione.


Stagione Teatrale La Filanda

Venerdì
9 novembre 2018

Auditorium La Filanda

Ore 21.00

 

Biglietti:

Intero Euro 10.00

Ridotti Euro 8.00

 

Prenotazione Biglietti

 

Programma
Stagione Teatrale La Filanda

New Sunrise Gospel Choir

Concerto Gospel

Il New Sunrise Gospel Choir  è un ensemble composta da oltre trenta coristi provenienti da Milano e provincia, spesso accompagnati da una sezione ritmica che rende le esibizioni spumeggianti ed energiche; un mix di gospel contemporaneo e tradizionale, con sfumature che vanno dal Soul, al Funky, al Pop e al Rock.