CINEMATOGRAFO LA FILANDA

Venerdý 21 settembre - Ore 21.00
Sabato 22 settembre - Ore 21.00
Domenica 23 settembre - Ore 16.00 - 21.00

LA RAGAZZA

DEI TULIPANI

Regia di Justin Chadwick.
Con Alicia Vikander, Dane DeHaan,
Judi Dench, Christoph Waltz.

CINEMATOGRAFO LA FILANDA

Venerdý 28 settembre - Ore 21.00
Sabato 29 settembre - Ore 21.00
Domenica 30 settembre - Ore 16.00 - 21.00

UNA STORIA

SENZA NOME

Regia di Roberto And˛.
Con Micaela Ramazzotti,
Renato Carpentieri, Laura Morante.

IL SABATO DEI BAMBINI

Sabato 29 settembre - ore 16.00

LA BELLA

E LA BESTIA


Musical con le canzoni
del film della Walt Disney

STAGIONE TEATRALE LA FILANDA

Venerdý 5 ottobre - ore 21.00

attrazioni cosmiche


Una commedia di Giovanna CHIARILLI
Regia di Marco CAVALLARI

Con Marco CAVALLARO
e Maria Chiara CENTRORAMI.

Definito il cartellone per la STAGIONE TEATRALE LA FILANDA 2018-2019. Qui di seguito il programma completo.

Definito il cartellone per IL SABATO DEI BAMBINI. Qui di seguito il programma completo.

Cinematografo La Filanda

Venerdì
21 settembre 2018

Ore 21.00

Sabato
22 settembre 2018

Ore 21.00

Domenica
23 settembre 2018

Ore 16.00 - 21.00

 

Biglietti:

Interi Euro 5.00

Ridotti Euro 4.00


 

Trailer

La ragazza dei tulipani

Regia di Justin Chadwick.
Con Alicia Vikander, Dane DeHaan, Judi Dench, Christoph Waltz, Jack O'Connell (II).

Nella Amsterdam del XVII secolo il ricco mercante Cornelis Sandvoort sposa la giovane Sophia, cresciuta orfana in un convento. Nella spasmodica attesa di un erede, i due posano di fronte al pittore Jan van Loos per un ritratto che cambierà le loro vite.

Quando, infatti, Sophia si innamorerà del pittore, i due escogiteranno un piano per vivere la loro passione clandestina, d'accordo con l'aiuto della cameriera Maria. Proprio quest'ultima racconta la storia, ed è la prima idea interessante del dramma in costume diretto da Justin Chadwick e sceneggiato da Tom Stoppard, La ragazza dei tulipani. A raccontare non è tanto la protagonista/eroina romantica ma la cameriera, quasi a richiamare una tradizione squisitamente classica (il servo di Plauto) ma anche a richiamare alla memoria l'incanto di film come Il filo nascosto dove a tessere la trama è proprio una cameriera.

Anche in questo caso è lei a narrare la storia, e lei a stravolgerla accordandosi con la giovane inesperta consorte Sophia, a cui dà volto e grazia la sempre impeccabile Alicia Vikander. Smessi i panni atletici di Tomb Raider, torna a vestire bustini, corpetti e deliziosi costumi d'epoca come in The Danish Girl e Anna Karenina, ma qui è chiamata a rappresentare la condizione femminile di un'epoca in cui una donna era trattata alla pari di un raro tulipano.

Siamo in Olanda, in piena febbre di commercio di tulipani, quando qualche bulbo poteva valere una fortuna (lo sa bene l'astuta suora interpretata da Judi Dench, ben diversa dalla performance velata di Meryl Streep ne Il Dubbio, ma ugualmente ipnotizzante).


Cinematografo La Filanda

Venerdì
28 settembre 2018

Ore 21.00

Sabato
29 settembre 2018

Ore 21.00

Domenica
30 settembre 2018

Ore 16.00 - 21.00

 

Biglietti:

Interi Euro 5.00

Ridotti Euro 4.00


 

Trailer

Una storia senza nome

Regia di Roberto Andò.
Con Micaela Ramazzotti, Renato Carpentieri, Laura Morante, Jerzy Skolimowski, Antonio Catania.

Valeria Tramonti (Ramazzotti) è la timida segretaria del produttore cinematografico Vitelli (Catania), vive ancora a pochi passi dalla madre (Morante) ed è innamorata dello sceneggiatore Pes (Gassmann), per il quale scrive, non accreditata, i soggetti di cui poi lui si prende il merito.

A travolgere la sua riservata esistenza è l'incontro con Rak, un anziano sconosciuto (Carpentieri), personaggio misterioso e informatissimo, che le offre una storia irresistibile da trasformare in film, a patto che (anche stavolta) non sia lei a comparirne come autrice. Quella legata al furto della Natività, tela di Caravaggio sottratta dalla mafia nel 1969 dall'Oratorio di San Lorenzo a Palermo e mai ritrovata. E che la mafia di oggi non ha nessun interesse a divulgare. Peccato che tra i finanziatori del film ci sia Spatafora (Bruno), affiliato a Cosa nostra.

Niente è come sembra, ogni personaggio è doppio, in Una storia senza nome: commedia buffa di dichiarato gusto rétro, venata di giallo e di tocchi felliniani, affettuoso omaggio alla storia del cinema e alle persone che i film li pensano, li amano, li finanziano e spesso incuranti del loro senso li portano a termine.

Su un altro piano il capolavoro di Caravaggio (sul quale circolano anche le storie dello smembramento in più parti per facilitarne l'espatrio, e quella di essere stato dato in pasto ai maiali) svela, nell'indagine in cui Rak coinvolge Valeria, le tangenze tra criminalità organizzata e politica, tra cene tra "amici" e i palazzi del potere.
Il dipinto diventa così l'amara immagine simbolo di un Paese sotto attacco di chi (la mafia) disprezza il valore del proprio patrimonio artistico ma anche della lettura, vista la quantità di scritti, libri, lettori, citazioni che puntellano un film molto scritto, colto, critico, in cui la sceneggiatura, il meccanismo narrativo prevale con evidenza sugli altri elementi di messa in scena, dando vita a tratti a un paradossale effetto di meccanicità.


Il Sabato dei Bambini

Sabato
29 settembre 2018

Ore 16.00

 

Biglietti:

Bambini dai 3 ai 12 anni
Euro 1.00

Adulti accompagnatori
Euro 5.00

Bambini sotto anni 3
Ingresso Libero


Programma
Il Sabato dei Bambini

TEATRO DEI NAVIGLI

La bella e la bestia

Una delle fiabe più note, più lette, più amate. La Bella & La Bestia, liberamente ispirato alla fiaba originale La Belle et la Bête di Jeanne-Marie Leprince de Beaumont, porta in scena la storia dal lieto fine d’obbligo, in cui vincitori ne escono l’amore e il buon cuore.

Lo spettacolo, scritto e diretto da Luca Cairati, vede protagonisti Giulia Mezzatesta, Maurizio Misceo e Davide Najjar in un continuo e coinvolgente scambio di personaggi. Teatro dei Navigli ha reinterpretato in chiave onirica e moderna una storia senza tempo, la cui essenza rimane intatta. Per questa originale rivisitazione la regia ha ben amalgamato il genere del musical con quello della prosa per bambini, confezionando un prodotto irresistibile per i piccoli (e non solo!), che travolgerà il suo pubblico!

Lo spettacolo ripercorre la storia originale, che vede accanto a Belle, dolce e pura di cuore, due sorelle vanitose e presuntuose, ardentemente desiderose di sposare un nobile, di impreziosirsi di gioielli e di vestiti sfarzosi. Il loro papà, un vedovo e ricco mercante, perse un giorno tutti i suoi averi e fu costretto a trasferirsi insieme alle sue tre figlie, nelle campagne della provincia, abbandonando l’amata città.

Un giorno il buon mercante scoprì che una delle sue navi era riuscita ad arrivare in porto salvandosi dalla distruzione; così egli partì per scoprire se gli fosse ancora rimasto qualcosa di valore. Prima di partire chiese alle figlie quale dono desiderassero per il suo ritorno. Mentre le due viziate sorelle chiesero vestiti e gioielli, Belle chiese solo una rosa. Arrivato al porto della città, il padre scoprì che nulla gli era rimasto e che non avrebbe potuto acquistare alcun dono.

Tornando a casa triste e sconsolato, il mercante si imbatté in una brutta bufera di neve in mezzo al bosco e trovò rifugio in un misterioso castello, dove scorse un bellissimo roseto. Così fece per cogliere il fiore più bello per la sua dolce Belle; ma proprio mentre stava per coglierlo una terribile ed enorme bestia lo fermò, lo rimproverò e lo ammonì: questo gesto meritava la morte.

Il mercante, spaventato, cercò di spiegarsi, di raccontargli della giovane e umile figlia. La Bestia non volle udire ragione alcuna, ma gli fece una proposta: avrebbe avuto salva la vita, se gli avesse portato la ragazza…


Stagione Teatrale La Filanda

Venerdì
5 ottobre 2018

Ore 21.00

 

Biglietti:

Interi Euro 10.00

Ridotti Euro 8.00

 

Abbonamenti:

Interi Euro 55.00

Ridotti Euro 45.00

 

Programma Stagione Teatrale

Prenotazione Spettacolo

ESAGERA

Attrazioni Cosmiche

Una commedia di Giovanna CHIARILLI


Adattamento e Regia di Marco CAVALLARI
Con Marco CAVALLARO, Maria Chiara CENTRORAMI, Ramona GARGANO, Marco Maria DELLA VECCHIA, Maria LAURI, Marzia VERDECCHI


È la notte di San Silvestro e mentre fervono i preparativi per il veglione a scoppiare, prima ancora dei fuochi d’artificio, saranno le storie di un gruppo di amici. Solo l’amore -quello cosmico- potrà salvare festa e festaioli?

La vita ci mette alla prova. Alle volte. Tante volte. Diciamo pure sempre.

In amore, nel lavoro, nelle amicizie, nella gioia e nel dolore. Quando però ti sfida su tutto contemporaneamente, allora son… santi a cui votarsi! E non sai nemmeno bene a quali… Forse è meglio se conti solo su te stesso e ti rimbocchi le maniche. O forse no.

Perché tutti abbiamo bisogno di qualcuno al nostro fianco. Ce lo dimostra un manipolo di personaggi persi nella frenesia dei preparativi per la notte di San Silvestro. A scoppiare, prima ancora dei fuochi d’artificio, saranno le loro storie personali. Altro che festeggiare: il caos regna su tutto.

Solo l’amore -quello cosmico- potrà salvare festa e festaioli.